Oggi vi racconto come dormire a New York spendendo poco

Abbiamo già visto le varie opzioni per dormire a New York prenotando un bell’albergo, magari proprio centrale! Ecco le due opzioni più economiche!

  1. Appartamento
  2. Camera in affitto in un appartamento condiviso con altre persone

Dormire a New York in Appartamento

Se siete una famiglia intera o un gruppo di amici, affittare un appartamento a New York  é appartamento in affitto new yorkprobabilmente la soluzione migliore e più economica. Ricordate che siamo pure sempre in una delle città più care al mondo, quindi anche se si risparmia, non possiamo certo pensare di trovare la super occasione, specialmente in centro e in alta stagione!

Quando venni qui la prima volta non pensavo propio ad affittare un appartamento e anche se lo avessi fatto non avrei saputo a chi rivolgermi, grazie al cielo oggi esistono diversi siti che ci aiutano in questa ricerca e ci permettono di avere una garanzia.

Ci sono diversi siti conosciuti, vediamoli insieme:

  • TripAdvisor lo conosciamo tutti é super affidabile, ma non é specializzato in soli appartamenti quindi potrebbe non avrete tutto quello che fa al caso nostro
  • HomeAway  Specializzato in appartamenti in affitto in tutte le parti del mondo.
  • Homelidays fa parte del gruppo HomeAway
  • Booking.com Utilissimo per appartamenti e alberghi


Vediamo come funzionano le prenotazioni:

il sito vi farà da garante, potete leggere le revisioni degli ospiti precedenti e sapere come si sono trovati, in quella location, con il proprietario e il livello di servizio offerto, insomma una radiografia a 360 gradi! Selezionate le date che vi interessano e vedete quali appartamenti sono a disposizione! SELEZIONATE LA ZONA attenzione New York é immensa e divisa in ben 5 mega quartieri! Contattate il proprietario tramite il sito stesso e accertatevi con lui che sia disponibile e comodo da raggiungere con la metropolitana o/e vicino al centro.
A questo punto procedete alla prenotazione, pagate tramite carta di credito (vanno bene praticamente tutte e spesso accettano anche PayPal) i soldi verranno scalati immediatamente dalla vostra carta, ma il sito li terrà a garanzia fino al giorno dopo il vostro arrivo, solo in quel momento il proprietario verrà pagato (questo ovviamente é sinonimo di sicurezza per voi e garanzia che tutto sia come descritto nel sito).


Dormire a New York spendendo poco: Camere

Appartamento ManhattanI bed&breakefast a New York non esistono (politiche della città) quindi altra soluzione fattibile per risparmiare un bel po’ è quella di affittare una camera in un appartamento in condivisione, qui lo fanno tutti, o quasi, perché gli affitti sono veramente alti e un aiuto non guasta mai.
Si lo so cosa pensate… Inizialmente anch’ío ero titubante, ma poi imparai a condividere con altri la cucina e il bagno, (se sei fortunato trovi delle camere con bagno privato, ma ovviamente non è così semplice) e alla fin fine devo dire che mi sono trovata bene ed ora é una delle prime cose che consiglio agli amici che mi chiedono come spendere poco.
La cosa bella é che si possono conoscere veri Americani, o trovare qualche Italiano (come me) che sarà felice di condividere le sue conoscenze ed esperienze con voi, e alla fine si creano delle belle amicizie!

Anche per le camere in affitto possiamo avvalerci di vari siti:

  • TripAdvisor forse non é il più conosciuto per le camere, ma ce ne sono.
  • Airbnb forse il più conosciuto, ma per quanto riguarda New York, ultimamente c’é qualche problema perché le catene alberghiere stanno cercando di ostacolarli

Cosa sapere per affittare una camera a New York

A differenza di quanto si possa pensare New York é una città scura, si può passeggiare ovunque senza problemi giorno e notte, la polizia vigila costantemente. La metropolitana come sapere funziona 24 ore su 24 e anche di sera é sicura (certo la brutta faccia capita, ma quella capita ovunque e basta ignorarlo e il gioco é fatto!) io personalmente prendo la metro da sola quasi tutte le sere anche dopo mezzanotte.

  • L’appartamento DEVE essere vicino ad una fermata della metropolitana possibilmente una d i quelle che vi porta in centro
  • Chiedete a che piano si trova e se c’è l’ascensore, vi sorprenderete di sapere quante case al 5 o 6 piano senza ascensore esistono a New York!
  • Quanti inquilini, oltre a voi sono in casa, e quanti bagni ci sono!
  • Se per voi é importante, chiedete se avete accesso alla cucina (vi assicuro che in una settimana di vacanza non la userete mai)
  • Se per voi é importante chiedete se la camera ha la propia chiave e serratura in modo che possiate chiudere le vostre cose quando uscite (non tutti hanno la serratura e per esperienza personale a casa mia in pochi chiudono la loro porta a chiave).
  • Assolutamente superfluo é chiedere se la zona é sicura… cosa volte che il proprietario vi risponda … ?

Ogni casa ha le sue regole da rispettare, ovviamente andate a dormire a casa di qualcuno, quindi chiedete se ci sono orari particolari da rispettare (molto raro ma potrebbe succedere), e cosa molto importante comunicate gli estremi del vostro volo, se il volo arriva 3 ore in ritardo almeno il proprietario avrà la possibilità di controllare e non stare ore ad attendervi.

  • Ultimo punto fondamentale, chiedete come vi potete organizzare per le prendere la vostra copia delle chiavi, non aspettate l’ultimo momento 🙂 

Le regole sembrano molte, ma in realtà é tutto molto semplice e vi assicuro che l’esperienza é da vero Newyorkese!

Affittare su Craigslist?

In molti avrete sentito parlare di craigslist che è il sito di sharing più conosciuto di New York, l’80% delle offerte,, di ogni genere avviene tramite questo sito, unico problema é l’affidabilità che è praticamente pari allo 0 (zero)  specialmente per quanto riguarda l’affitto case o stanze a distanza. Mi spiego meglio, se cercate casa a lungo termine , é un ottimo mezzo, ma dovete essere qui a New York e andare a vedere la casa di persona, perché molti annunci sono falsi, e basta provare a concordare un appuntamento per scoprirlo, ma se siete a distanza.. ovviamente non avrete mai la certezza che quel posto esista veramente.

Quindi mio consiglio spassionato, pagante un filo di più ma non rischiate di affittare tramite Craigslist a meno che non siate già in città!

 

L’unica cosa che resta é … comprare il biglietto aereo!
Che aspettate?!

 

I Vostri Commenti

2 thoughts on “Dove dormire a New York spendendo poco

  • 21 luglio 2016 at 10:35
    Permalink

    Chiedo cortesemente di avere delle indicazioni su dove alloggiare nel periodo 30 agosto – 5 settembre a New York con la mia famiglia (Totale 4 persone) senza spendere molto.
    Vorremo poter visitare il più possibile e nel caso cambiare anche più alloggi.
    Grazie, rimango in attesa dei Vs. consigli.
    Nicoletta Vignotto

    Reply
  • Pingback: Cosa fare a Gennaio a New York - NewYorkesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *