NewYorkesi.it Chi siamo? O meglio chi sono?

Sono una persona che ama follemente la città di New York e che un bel giorno verso la metà del 2011 decise di provarci, mollai tutto e mi buttai alla ricerca del mio sogno!

Forse più incosciente che coraggiosa feci 2 valige e decisi che la mia vita sarebbe stata a New York, basta frustrazioni, basta sentirsi incompleta e incapace di portare a termine qualsiasi cosa, basta la mia vecchia vita, decisi che avrei voltato pagina!

Costi quel che costi, lo so sarà dura forse anche durissima, ma New York é la mia meta, forse non lo sarà per sempre o forse sì, ma se non ce la faccio a New York, non mi sentirò mai veramente completa.

Con queste parole nella mente presi le famose 2 valige (decisamente sopra il peso limite… ma pensate voi a racchiudere la vostra vita in 2 valige…..) e partii alla volta della grande mela.

L’inizio non fu assolutamente facile, anzi … inizialmente dovetti imparare a condividere un appartamento con altre persone, di ogni genere e razza, eravamo ben in 7 in quell’appartamento dividendoci: un solo bagno completo con anche la doccia, e uno dotato solo di lavandino e WC. La cucina… meglio non raccontare in che condizioni pietose era, il palazzo manco a parlarne, sembrava la “grande”  visto che era un grattacielo, bottega degli orrori! (se volete maggiori info sugli alloggi leggete questo articolo)

 


 


L’inglese: un filo lo avevo imparato dai viaggi a New York precedenti, quando avevo frequentato una scuola, ma per vivere non era abbastanza, così mi iscrissi ad un corso intensivo. E ora penserete … vissero tutti felici e contenti… insomma non proprio: ero impacciata in tutto, non sapevo nemmeno come andare in posta, spedire una raccomandata (perché esistono le raccomandate in America? non sapevo nemmeno quello), non sapevo che linea telefonica prendere, come aprire un contratto della luce, del gas, e men che meno parlare con nessuno di questi operatori telefonici che parlano alla velocità della luce! Insomma non fu certo una passeggiata, ma é dalle mie difficoltà che decisi che forse la mia esperienza sarebbe potuta  essere di aiuto ad altri, e che magari un giorno sarebbe stato anche il mio lavoro, perché no…? Aiutare i turisti Italiani a morsicare questa buonissima mela.

Filo diretto con new yorkAprii quindi questo blog,con l’idea di dare solo qualche piccolo consiglio, da allora di cose ne sono successe molte, amicizie trovate e spesso riparte alla volta di altri paesi o tornate in Italia, amori, cuori spezzati, gioie immense, delusioni, cadute e successi; oggi giorno un piccolo tassello al mio sogno si aggiungeva e sono così riuscita a realizzarlo, oggi Newyorkesi.it é parte della mia vita professionale e personale, mi ha permesso di incontrare molti di voi, che hanno creduto per primi in me e mi permetterà di incontrare molti altri,che come te voglio venire qui, per un giorno, una settimana o anche per sempre.. chi lo sa?!


Oggi sono felice di potervi offrire la mia esperienza e come sempre tanto tanto amore, nel raccontarvi la mia città del cuore!

ECCO I MIEI SERVIZI:

 

Pronti a vivere insieme la città che non dorme mai? La città dove tutto é possibile? Allora scrivetemi!

 


 

5 thoughts on “NewYorkesi Italiani a New York: Chi Siamo

  • 27 maggio 2016 at 9:10
    Permalink

    Salve Isabella,
    Lavoro per un’azienda inglese che aprira’ a breve a New York.
    Stiamo cercando una persona italiana che potrebbe lavorare per noi a New York, JFK come hostess e promoter.
    Conosci qualcuno che potrebbe essere interessato?
    Grazie in anticipo,
    Un saluto,
    Fabrizio

    Reply
  • 13 marzo 2016 at 12:53
    Permalink

    Ciao Laura mi chiamo Imma noi verremo a newyork in agosto, premetto che non sappiamo la lingua ma veniamo lo stesso ,stiamo organizzando il tutto ,se dovessimo avere bisogno di una guida oppure avere informazioni riguardo a un posto dove andare ,come posso contattarti velocemente, noi veniamo dal 14 di agosto al 25 di agosto per il momento grazie mille.

    Reply
  • 10 febbraio 2016 at 14:12
    Permalink

    Salve Isabella,
    seguo da tantissimo il tuo blog e ho deciso di rivolgermi a te (spero possa darti del tu).
    Mi chiamo Laura, ho 29 anni e attualmente vivo e lavoro in Italia come baby sitter.
    Sono anni che tento di avere un collegamento con New York che mi possa dare la possibilità di realizzare il mio sogno, quello di vivere, almeno per un periodo, nella splendida grande mela. Vorrei propormi come ragazza alla pari, so che ci sono numerose famiglie italiane che richiedono questo tipo di servizio, ma purtroppo, a causa della mia età, non posso appoggiarmi ad un’agenzia (età massima 26 anni). Sono disperata, le ho tentate tutte e in un momento di esasperazione mi sono affidata anche a persone che mi hanno fregato dei soldi. Spero con tutto il cuore che tu possa darmi una mano. Sono laureata in beni culturali e il mio obiettivo è lavorare nel mondo della moda come ho fatto finora (come secondo lavoro ho anche gestito compravendita di capi d’abbigliamento e ho anche un mio marchio con cui ho creato numerosi capi per una sfilata), ma la formula di ragazza alla pari mi pare il modo più semplice ed efficace per iniziare questa esperienza, visto che amo anche tantissimo i bambini. Ho iniziato a 13 anni ad aiutare nelle colonie estive per bambini e negli anni ho sempre fatto educatrice/animatrice/baby sitter con bimbi di qualsiasi età. Mi auguro di sentirti presto e ripongo in te le mie ultime speranze. Grazie in anticipo se potrai o vorrai aiutarmi. Un abbraccio dalla tua patria, Laura.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *